Luana Troncanetti libri su Amazon

//
NOV
04
2011

Figura di m….

Anni fa Papy mi ha chiesto di registrare un breve messaggio che ha poi caricato su office. Diceva semplicemente “C’è posta per te…” Così, ogni volta che sul computer del suo ufficio che usano in tre (e sì, questi sono i potenti mezzi dell’Alitalia)
SET
20
2011

Burilandia

Prima di sposarmi vivevo a due passi da Trastevere. Per motivi di studio prima, e lavorativi poi, ho sempre bazzicato il centro storico. Da quattordici anni ho cambiato quartiere. Dove vivo adesso, qualsiasi punto di Roma è troppo lontano. Qualsiasi… Nominatemi un luogo X della
APR
17
2011

Bisogna saper perdere

Un caldo da far impazzire Lucifero in persona. Centinaia di genitori, fratelli, cugini, nonni e affini fino al quarto grado di parentela accalcati sulle balaustre. Un tifo che neanche agli Internazionali di Nuoto per una trentina di pesciolini classe 2004-2005. Domenica 17 Aprile
NOV
11
2010

Perché sono staccata

L’altro giorno io e il nano eravamo intrappolati nel traffico mattutino. Si procedeva a passo d’uomo, ma non era un uomo normale, no. Era un tizio con il culo di piombo che avrebbe preferito suicidarsi piuttosto che raggiungere un qualsiasi punto X dell’universo conosciuto.
SET
23
2010

Avanguardie ostetriche

Ieri pomeriggio, nella libreria di un’amica che vende anche il mio capolavoro immortale. Una giovane nonna entra, la mia amica le chiede di cosa ha bisogno e lì parte un gustoso botta e risposta. “Vorrei un libro per neonati” “ ?!? Un libro per neonati???” “Sì, gliel’ha
SET
12
2010

Superboy cresce, mamma sclera

Lui è felice, eccitato, ansioso di cominciare ad essere “grande”. Io ho una paura fottuta. Mi ha sempre spaventato quel suo crescere troppo in fretta; a volte provo la scellerata sensazione che non sia mai stato veramente un bambino. Non temo che la scuola non gli piaccia, ho
COMMENT 0
SET
01
2010

Bla bla bla

Innumerevoli lustri fa, quando dovevo dire qualcosa a mia madre mi avvicinavo timidamente al suo cospetto esordendo con un : “Mamma, senti…” “Mamma deve stirare… Hai allagato il bagno? Sei in pericolo di vita? Hai strangolato tua sorella? No? E allora ripassa fra un pa