Luana Troncanetti libri su Amazon

IN EVIDENZA

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam erat volutpat.

IN EVIDENZA

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam erat volutpat.

IN EVIDENZA

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam erat volutpat.

IN EVIDENZA

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam erat volutpat.

NOTIZIA IMPORTANTE

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetuer adipiscing elit, sed diam nonummy nibh euismod tincidunt ut laoreet dolore magna aliquam erat volutpat.
Leggi tutto

Luana Troncanetti

Scrittrice per caso, schiava devota dell'ironia, grafomane incallita e mamma strafelice di Alessandro, aka Superboy. Nel 2009 ho vinto il Premio Massimo Troisi per la scrittura comica e sono ancora qui a disegnare cerchietti in un angolo e a chiedermi: "Ma che s'erano pippati quelli della giuria?"

Vai al blog

L’ amico immaginario

Passavo di qui per lasciarvi un augurio e vorrei farlo raccontandovi un aneddoto. Avevo tre marmocchi in macchina, li ho ritirati da scuola alle...

Di scuolabus e fertilityday

Nota per la ministra Lorenzin, i sostenitori del #fertilityday, i semplici curiosi e per l’entità astratta che cerco di contattare da...

Letti di notte

Letti di notte , la notte bianca del libro ormai alla sua quinta edizione, quest’anno si è svolta il 18 giugno. Una grande manifestazione a...

Muratterra – Corti e brevi

Sono arrivata fra i finalisti di un concorso davvero particolare: Corti e brevi, organizzato dall’associazione culturale Muratterra in quel...

In jeans

Avevo solo 12 anni, il corpo già da donna, gli sguardi viscidi dei trentenni o anche oltre incollati addosso. Soffro il caldo da morire, da...

VIP

Ho avuto uno zio felicemente pazzo, un cugino del mio papà. Oddio, a pensarci bene anche mio padre… Ma passiamo oltre. La sua non era...